Maestro Roberto - Tecnologie e didattica

Iscriviti alla Newsletter (no @hotmail - @live)


mBOT 2 per la robotica educativa E-mail
Risorse - Coding
Scritto da Administrator   
Sabato 12 Giugno 2021 15:14
smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon

Foto: Campustore

Il 15 giugno scadranno i termini per presentare la candidatura della propria scuola ad ottenere un finanziamento per allestire ambienti specificamente dedicati all'insegnamento delle STEM

Tra gli strumenti che è possibile acquistare trovate i componenti per la robotica educativa, un settore in costante espansione.

Makeblock Education è sempre stata all'avanguardia per fornire agli insegnanti risorse di formazione per garantire che l' informatica e l'istruzione STEAM per la robotica edicativa, interessanti e accessibili a tutti.

Recentemente l'azienda ha lanciato mBOT 2, un robot educativo sviluppato con lo scopo di far apprendere concetti relativi alla programmazione.

L'mBOT 2 è dotato di CyberPi, un microcontrollore avanzato che sostituisce la precedente scheda mCore basata su Arduino. Su questo, sono stati implementati alcuni miglioramenti per quanto riguarda le sue capacità di connessione di rete e i sensori integrati, solo per citarne alcuni. Questo robottino permette ai docenti di svolgere lezioni molto interattive e intelligenti, in cui più dispositivi possono comunicare tra loro. Misurando la rotazione e le velocità, può eseguire movimenti precisi, il che consente attività molto specifiche.

Per quanto riguarda la struttura mBOT 2, mantiene le somiglianze con il suo predecessore, adattandosi solo alle nuove specifiche della scheda e dei motori.

Inoltre, su ogni lato del robot è stata aggiunta una matrice con 12 fori, sostituendo così quella con una forma a M, che, sebbene consentisse l'integrazione di altre strutture, non era comoda da maneggiare.

Si è quindi deciso di preservare anche i cerchioni e i copriruota, nonché la puleggia che funge da terza ruota di appoggio anteriore.

mBot 2 può essere programmato utilizzando l' app mBlock 5, con la quale gli studenti possono avere l'opportunità di sviluppare il coding a blocchi, facilitando così il loro passaggio alla programmazione orientata agli oggetti con Python, avendo il vantaggio di fare tutto questo dallo stesso ambiente.

Insomma, le nuove specifiche del nuovo mBOT 2 ne fanno uno strumento con cui gli studenti potranno affinare le proprie conoscenze nella programmazione, il tutto in maniera più didattica, mentre i docenti avranno un alleato che faciliterà il loro processo di insegnamento.

 

 

 

Articoli correlati

Written on 16 Ottobre 2017, 13.19 by maestroroberto
Si stanno moltiplicando progetti, strumenti ed iniziative per promuovere l'interesse e la curiosità rispetto al coding, a partire dai...
Written on 06 Febbraio 2019, 14.25 by maestroroberto
Ieri vi segnalavo l'utilizzo del coding per avviare percorsi di scrittura creativa.  La stessa autrice di queste preziose risorse...
Written on 06 Marzo 2018, 17.52 by maestroroberto
La robotica si sta sempe più prepotentemente affermando anche nel mondo della scuola, già dalla prima infanzia. Una delle...
Written on 07 Marzo 2016, 18.17 by maestroroberto
Coda Game è un'ottima app gratuita per sistemi iOS che consente agli studenti di creare giochi e apprendere il linguaggio del...
Written on 22 Gennaio 2016, 18.37 by maestroroberto
Consiglio a tutti colleghi desiderosi di scoprire come introdurre il coding e il pensiero computazionale in classe di iscriversi a...
Written on 05 Febbraio 2016, 14.35 by maestroroberto
Ecco un altro suggerimento per investire una piccola parte del bonus docenti per un'attività di formazione davvero...