Maestro Roberto - Tecnologie e didattica

Per iscriversi alla newsletter Maestro Roberto inviare una mail all'indirizzo info@robertosconocchini.it con oggetto Iscrizione newsletter e testo vuoto

5 strumenti consigliati da Google per attività di coding con i bambini E-mail
Risorse - Coding
Scritto da Administrator   
Domenica 29 Agosto 2021 15:36
smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon

Google ha suggerito una serie di applicazioni progettate per l'apprendimento del coding per bambini e adolescenti.

Sono caratterizzati da giochi interattivi, puzzle, sfide e tantissime risorse per iniziare a programmare in modo divertente.

ScratchJr

ScratchJr è un linguaggio per introdurre i bambini dai 5 ai 7 anni al coding. Usando i blocchi, i bambini possono creare proprie storie e giochi.

Inoltre, hanno una serie di strumenti per sviluppare altre abilità e far volare la loro immaginazione con i personaggi che creano. Ad esempio, possono usare colori, suonie possono personalizzare le loro creazioni con proprie immagini e voci.

 

Tynker Junior

Anche Tynker Junior è destinato ai bambini dai 5 ai 7 anni. Ha oltre 200 sfide di programmazione, enigmi e avventure con personaggi diversi. Ad esempio, ai bambini verrà chiesto di aiutare gli animali in via di estinzione ad attraversare una giungla, dare vita a robot, recuperare un tesoro, e molto altro ancora. Molto completo, prevede però, dopo un periodo di prova gratuito, accesso tamite abbonamento.

 

Grasshopper

Grasshopper è un'app di Google che integra una serie di lezioni per imparare il linguaggio JavaScript da dispositivi mobili. Per fare ciò, ci sono diversi livelli che gli studenti devono superare man mano che assimilano i concetti insegnati dall'app.

Oltre con le sue app mobili, Grasshopper funziona come un'applicazione web, con possibilità di apprendere i concetti di programmazione direttamente dal browser.

 

Codecademy

Codecademy è una proposta per adolescenti e giovani che hanno una certa esperienza nella programmazione e che vogliono apprendere i linguaggi Python, CSS e JavaScript, tra gli altri. Ha un funzionamento semplice e pratico che consente di applicare le conoscenze apprese in esempi di vita reale.

 

Replit

Replit è l'ideale sia per i principianti che per coloro che programmano da anni. La sua piattaforma online supporta Python, Java, Javascript + HTML / CSS e C / C ++, tra gli altri linguaggi.

 

 

Articoli correlati

Written on 03 Dicembre 2015, 21.04 by maestroroberto
Il collega Ippolito Simonetta mi invia la documentazione di un percorso didattico dedicato al coding, realizzato con i suoi alunni della...
Written on 05 Agosto 2016, 15.36 by maestroroberto
foto: www.digitaltrends.com/ Sarà disponibile gratuitamente dal prossimo autunno ed è uno degli appuntamenti più...
Written on 16 Settembre 2016, 19.10 by maestroroberto
Sappiamo bene come PBS Scratch Jr rappresenti la versione del popolarissimo software per attività di coding, utilizzabile su...
Written on 01 Aprile 2016, 17.09 by maestroroberto
Created with Padlet Angela Gatti ha inserito in un padlet i lavori realizzati dai docenti che hanno partecipato al MOOC "Coding...
Written on 05 Febbraio 2019, 17.29 by maestroroberto
Segnalo nuovamente un post dal blog della "socia" () Paola Limone, che mostra come il coding possa essere utilizzato anche in funzione...
Written on 07 Luglio 2016, 13.52 by maestroroberto
La collega Miranda Filippo mi invia 3 programmi da lei realizzati con Scratch per bambini di scuola primaria. Sono 2 giochi...