Maestro Roberto - Tecnologie e didattica

Iscriviti alla Newsletter (no @hotmail - @live)


EDURISK: educare alla riduzione del rischio E-mail
Discipline - Scienze
Sabato 16 Novembre 2013 14:42
smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon

Il progetto EDURISK propone come una serie di percorsi, da intraprendere con insegnanti e alunni, attraverso conoscenze e abilità, per arrivare a un obiettivo concreto: la riduzione del rischio.

Per difendersi dal rischio bisogna prima conoscerlo. Nessuna azione preventiva individuale o collettiva è altrimenti efficace.

La conoscenza riguarda il tipo di rischio che si vuole affrontare, ma anche il contesto naturale, culturale e storico. Un terremoto, un'eruzione o un'alluvione non sono solo eventi geologici, prodotti da cause fisiche e con effetti di ordine materiale. Sono il frutto di lunghe trasformazioni, hanno cause e effetti che si protraggono nel futuro e investono anche l'ambiente umano. Cambiano il paesaggio, modificano le mentalità e i costumi, entrano nelle narrazioni.

EDURISK costruisce strumenti e percorsi di apprendimento per la scuola, valorizzando il sapere in sé, il sapere essere (la consapevolezza del rischio) e il saper fare (la capacità di mettere in atto comportamenti adeguati alle circostanze).

EDURISK ha pubblicato libri, opuscoli e dvd a supporto del progetto formativo e di diffusione delle conoscenze sul rischio sismico e vulcanico.

Una serie di volumi (la guida per gli insegnanti "Se arriva il terremoto" e "A prova di terremoto") è stata espressamente pensata come supporto all’attività didattica per i diversi livelli scolastici. I libri nascono dall’esperienza dei ricercatori e dalla sperimentazione svolta insieme agli insegnanti coinvolti nel progetto. Le finalità e i contenuti dei singoli volumi sono descritti nelle sezioni corrispondenti alle fasce d’età:

Gli speciali “Terremoti: come e perché” sono dedicati a singole regioni e forniscono dettagli sulla sismicità locale e le valutazioni di pericolosità e rischio.

Il dvd, “Terremoti e città fantasma in Sicilia” è un’opera multimediale destinata a un pubblico più vasto. Attraverso un viaggio virtuale tra città abbandonate in seguito a grandi terremoti del passato si possono riconoscere le tracce di eventi che hanno segnato indelebilmente il territorio e riscoprire luoghi e storie dimenticate.
L’opera è il risultato di un lavoro di ricerca storica e documentazione fotografica che EDURISK continua a portare avanti (è imminente la pubblicazione del dvd sulla Calabria). Oltre alla produzione di altri dvd, è in corso un censimento nazionale dei luoghi, degli edifici e delle tracce iconografiche e culturali di passati terremoti. Una ricerca aperta alle segnalazioni, che possono essere fatte direttamente nella pagina ITINERARI del sito.

I volumi sono disponibili in una versione a bassa risoluzione o possono essere richiesti gratuitamente in copia cartacea compilando il form o scrivendo all’indirizzo: EDURISK, Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Sezione di Bologna, Via Donato Creti 12, 40128, Bologna.  

Scarica i volumi in ITALIANO o in ALTRE LINGUE

Articoli correlati

Written on 21 Dicembre 2009, 16.10 by
Nei laboratori scientifici delle nostre scuole è diventato assai difficile poter disporre di moderni e potenti microscopi, considerato il loro elevato...
Written on 27 Gennaio 2017, 16.02 by maestroroberto
Uno dei problemi da affrontare seriamente da subito ha a che fare con i rapidi cambiamenti climatici che stanno interessando il nostro...
Written on 14 Marzo 2015, 20.11 by maestroroberto
  "Food Scores" di Environmental Working Group è un prezioso database che restituisce tutta una serie di...
Written on 01 Febbraio 2011, 11.15 by maestroroberto
Progetto ambienti@moci "Ambienti@moci" è un progetto operativo ideato dal gruppo Tecnologie di Carta, all'interno della...
Written on 30 Agosto 2010, 16.51 by
Alla vigilia dell'anno scolastico segnalo un'opportunità educativa del WWF Scuola che coinvolge studenti e insegnanti attraverso corsi di formazione,...
Written on 29 Giugno 2010, 17.15 by
Segnalo una vera e propria comunità di insegnanti in rete che si propone di suggerire attività di insegnamento scientifico prioritariamente rivolto a...

 
COPIA SNIPPET DI CODICE