Maestro Roberto - Tecnologie e didattica

Iscriviti alla Newsletter (no @hotmail - @live)


TinyTap: creare lezioni interattive, quiz e giochi su dispositivi mobili E-mail
Risorse - Dispositivi mobili
Scritto da Administrator   
Martedì 16 Agosto 2016 21:04
smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon

Giulia è nostra connazionale che si occupa di scienze cognitive, attualmente impegnata in Israele allo sviluppo di un'app davvero molto interessante.

Si chiama TinyTap ed è una piattaforma gratuita, funzionante su dispositivi mobili iOS ed Android (ma anche su desktop), e' molto intuitiva e permette di creare giochi didattici, lezioni interattive, libri di testo digitali e quiz.

I docenti possono assegnare lezioni interattive o quiz alla classe, tenendo traccia delle attività svolte dai bambini e visualizzando analiticamente e in tempo reale i risultati.

Il sistema consente ai bambini di cimentarsi in giochi educativi ideati da docenti ed esperti, di costruire storie, di creare presentazioni.

Sotto una serie di video guide all'uso di TinyTap

Per approfondimanti e per scaricare l'app, il sito ufficiale è www.tinytap.it/

Articoli correlati

Written on 01 Febbraio 2015, 10.06 by maestroroberto
ABC il quaderno scolastico dell'alfabeto è un'app gratuita per iPad, completamente in lingua italiana. E' una sorta...
Written on 14 Novembre 2014, 19.31 by maestroroberto
  MyBackpack è un'app gratuita per iPad ricca di storie digitali, canzoni educative, giochi matematici in lingua...
Written on 19 Maggio 2015, 16.08 by maestroroberto
MalMath è un'app Android che risolve problemi matematici descrivendo i vari passaggi ed inserendo grafici che aiutano a...
Written on 14 Gennaio 2015, 19.42 by maestroroberto
  Sono tanti gli insegnanti in tutto il mondo ad usare Google Classroom per la gestione delle loro classi. Da oggi è...
Written on 07 Marzo 2016, 18.17 by maestroroberto
Coda Game è un'ottima app gratuita per sistemi iOS che consente agli studenti di creare giochi e apprendere il linguaggio del...
Written on 21 Settembre 2014, 09.05 by maestroroberto
Potrebbe apparentemente sembrare non agevolissimo scrivere un iBook utilizzando uno strumento come l'iPad. Ma la sempre maggiore...