Maestro Roberto - Tecnologie e didattica

Iscriviti alla Newsletter (no @hotmail - @live)


Ordinanza sulla valutazione finale degli alunni per l’anno scolastico 2019/2020 E-mail
Docenti - Normativa
Scritto da Administrator   
Sabato 16 Maggio 2020 17:03
smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon

E' finalmente uscita oggi l'Ordinanza del Ministro dell'Istruzione sulla valutazione finale degli alunni per l’anno scolastico 2019/2020.

Era particolarmente attesa perchè tanti colleghi ancora si stanno chiedendo come e se dovranno essere valutati gli studenti, considerato che quasi l'intero secondo quadrimestre si è svolto in midalità didattica a distanza.

Dunque tramonta l'ipotesi suggerita da più parti, in particolare dal CNPI, di non assegnare una valutazione in decimi nel secondo quadrimestre almeno per la scuola primaria.

Gli alunni potranno anche non essere ammessi alla classe successiva, ma solo in due casi particolari:

  • se lo studente non ha frequentato nel primo periodo didattico, prima del coronavirus;
  • se lo studente ha ricevuto dei provvedimenti disciplinari gravi.

In tutti gli altri casi lo studente verra’ ammesso e recuperera’ in seguito le insufficienze che dovranno risultare dallo scrutinio (Articolo 3, comma 4: "Gli alunni sono ammessi alla classe successiva anche in presenza di voti inferiori a sei decimi in una o più discipline, che vengono riportati nel verbale di scrutinio finale e nel documento di valutazione".

I docenti dovranno progettare specifici percorsi di recupero per gli studenti promossi con insufficienze (articolo 3, comma 5 "Per gli alunni ammessi alla classe successiva in presenza di votazioni inferiori a sei decimi o comunque di livelli di apprendimento non adeguatamente consolidati, gli insegnanti contitolari della classe e il consiglio di classe predispongono il piano di apprendimento individualizzato di cui all’articolo 6, in cui sono indicati, per ciascuna disciplina, gli obiettivi di apprendimento da conseguire o da consolidare nonché le specifiche strategie per il raggiungimento dei relativi livelli di apprendimento."

Resta fondamentale che i Collegi dei Docenti deliberino dei criteri di valutazione degli apprendimenti e del comportamento, adattandoli alla nuova situazione in essere e che i docenti ridefiniscano gli obiettivi di apprendimento sulla base della nuova modalità di svolgimento dell'attività di insegnamento/apprendimento.

Scarica l'OM 11 del 16 maggio 2020

 

 

Articoli correlati

Written on 31 Gennaio 2020, 15.38 by maestroroberto
Si conclude oggi il I quadrimestre e si iniziano le operazioni di scrutinio. Forse non tutti sanno che il decreto legislativo n. 62/2017...
Written on 05 Gennaio 2016, 10.16 by maestroroberto
All'interno del DM 850 del 27 ottobre 2015 sono contenuti i criteri per la valutazione dei docenti neoimmessi in ruolo (art....
Written on 19 Novembre 2017, 19.48 by maestroroberto
In questi giorni tutti gli Istituti stanno predisponendo incontri per approfondire le novità introdotte recentemente in materia di...