Maestro Roberto - Tecnologie e didattica

Iscriviti alla Newsletter (no @hotmail - @live)


Chalkup: nuova piattaforma di apprendimento sociale E-mail
Risorse - Social Network
Scritto da Administrator   
Mercoledì 24 Settembre 2014 16:34
smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon

Chalkup è una nuova piattaforma di apprendimento sociale che rappresenta una sintesi tra uno dei vari strumenti per l'erogazione di corsi e lezioni in modalità e-learning ed un vero e proprio un social network.

Con Chalkup è dunque possibile creare un ambiente sicuro che consente a studenti e insegnanti di interagire, collaborando e comunicando.

Gli insegnanti potranno utilizzare questo ambiente anche per valutare i propri studenti, per assegnare compiti, per creare rubriche e molto altro ancora.

Chalkup funziona senza problemi su qualsiasi dispositivo mobile.

Vi invito a sperimentarlo in classe e a segnalare pregi e criticità.

Fonte: cyber-kap.blogspot.it/

Articoli correlati

Written on 19 Marzo 2015, 20.15 by maestroroberto
Poco meno di un anno fa segnalai Fidenia, un social learning made in Italy che rappresenta una soluzione capace di coniugare le più...
Written on 24 Febbraio 2016, 18.38 by maestroroberto
TweetDeck non è certamente uno strumento recentissimo, ma non tutti ne conoscono l'esistenza e si tratta di una risorsa che...
Written on 13 Novembre 2019, 16.11 by maestroroberto
L’uso dei social network e degli strumenti di comunicazione digitale rappresenta una realtà ed un'opportunità anche...
Written on 15 Settembre 2015, 18.11 by maestroroberto
PBLearn (Project Based learning) è uno strumento per il social learning nato per stimolare il maggior coinvolgimento degli studenti e...
Written on 18 Gennaio 2020, 17.37 by maestroroberto
  Oggi mi è capitato di òeggere su Forbes la classifica delle aziende più quotate in borsa e sono rimasto...
Written on 11 Dicembre 2015, 15.20 by maestroroberto
Ho avuto occasione di conoscere Stefania Bassi, collega romana e formatrice, in occasione di Mediaexpo a Crema e sono rimasto...