Maestro Roberto - Tecnologie e didattica

Iscriviti alla Newsletter (no @hotmail - @live)


Creare gruppi di lavoro, studio e collaborazione online: Wiggio E-mail
Risorse - Social Network
Scritto da Administrator   
Lunedì 04 Gennaio 2016 17:46
smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon

La risorsa di cui sto per parlarvi non è nuova, ma, secondo me, trova ancora molte opportunità di utilizzo nella didattica tra le tante piattaforme collaborative presenti in rete.

Se siete alla ricerca di un modo per condividere con i vostri studenti informazioni e materiali, fornendo loro nel contempo una piattaforma di su cui possono confrontare idee e lavorare collaborativmente su progetti e/o compiti, Wiggio può essere un'ottima soluzione.

Potete immaginare i gruppi di Facebook, a Twitter, a Moodle e Google Drive/Dropbox, tutto in un'unica piattaforma!

Gli studenti non sono obbligati ad impostare un account Wiggio per la ondivisione delle informazioni, ma se lo fanno ed aggiungono il loro numero di cellulare è possibile avvire tutta la classe in merito ad un aggiornamento attraverso un sms (ovviamente se stiamo parlando di studenti di scuola secondaria). Se gli sms non possono essere ricevuti, viene inviata una e-mail allo studente.

Gli studenti possono inoltre utilizzare il feed per inviare aggiornamenti per tutta la classe o ai membri del gruppo assegnati. L'insegnante monitora come la classe può usare Wiggio, con la possibilità di disattivare i messaggi di testo tra studenti, se necessario.

E' possibile aggiungere note vocali e videonote in maniera molto semplice ed immediata in sostituzione dei commenti scritti, caratteristica che rende questo strumento decisamente inclusivo, permettendo la partecipazione a coloro che si esprimono meglio oralmente che per iscritto.

Se si dispone di documenti, fogli elettronici, presentazioni e altro ancora da condividere con gli studenti è possibile utilizzare l'apposita cartella dove andranno caricati. Questa funzione è decisamente utile per ssegnare determinati compiti a casa, per esempio. Gli studenti possono anche caricare i propri file nella stessa cartella liberamente accessibile da tutti i membri del gruppo.

Un'altra caratteristica molto interessante è la possbilità di creare To Do List, in pratica assegnare direttmente un compito a casa per gli studenti, aggiungendo chiaramente una data di scadenza e spiegando le richieste del compito. Gli studenti possono anche usare questa funzione individualmente per impostare e assegnare priorità alle attività (utile con i progetti di ricerca, per esempio) o concordare la suddivisione dei compiti e responsabilità specifiche all'interno del gruppo. 

E' poi disponibile un utile calendario dove inserire via via orari, scadenze di assegnazione, eventi specifici, ecc.

In questa pagina trovate diversi video che illustrano tutte le caratteristiche di Wiggio.

Articoli correlati

Written on 10 Agosto 2015, 16.06 by maestroroberto
Il mondo dei social network è ricco di piattaforme che associano immagini a contenuti (Pinterest, Pealtress...). Amy Burvall e...
Written on 18 Gennaio 2020, 17.37 by maestroroberto
  Oggi mi è capitato di òeggere su Forbes la classifica delle aziende più quotate in borsa e sono rimasto...
Written on 24 Settembre 2014, 16.34 by maestroroberto
Chalkup è una nuova piattaforma di apprendimento sociale che rappresenta una sintesi tra uno dei vari strumenti per l'erogazione...
Written on 24 Febbraio 2016, 18.38 by maestroroberto
TweetDeck non è certamente uno strumento recentissimo, ma non tutti ne conoscono l'esistenza e si tratta di una risorsa che...
Written on 01 Febbraio 2017, 15.33 by maestroroberto
Ormai resta l'unico autentico concorrente di WhatsApp. Mi riferisco a Telegram, un'applicazione ben più completa e...
Written on 01 Giugno 2020, 15.41 by maestroroberto
Mai come in questo periodo, Facebook rappresenta, con i suoi vari Gruppi tematici, una delle principali fonti di notizie e di spunti utili per la...