Maestro Roberto - Tecnologie e didattica

Iscriviti alla Newsletter (no @hotmail - @live)


Prove INVALSI: cambiano le modalità di consultazione dei risultati E-mail
Docenti - INVALSI
Mercoledì 07 Novembre 2012 15:27
smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon

Da quest'anno cambiano le modalità di consultazione dei dati relativi alle Prove INVALSI.

Lo comunica l'Istituto stesso con un'apposita nota.

"A partire da quest’anno scolastico (a.s. 2012‐13) i dati del Servizio nazionale di valutazione (SNV) e della Prova nazionale (PN) sono restituiti alle singole scuole secondo modalità in parte diverse rispetto al passato.

Come di consueto, l’accesso ai dati di una determinata istituzione scolastica può avvenire solo tramite un codice (username) e una password, che l’INVALSI trasmette per e‐mail esclusivamente al Dirigente scolastico.

Quest’anno sono stati previsti cinque livelli di accesso ai dati, tutti protetti da password. Il Dirigente scolastico di ogni scuola riceve un insieme di password, le quali consentono accessi diversi che corrispondono differenti possibilità di visualizzazione dei dati di scuola. Pertanto, il Dirigente scolastico distribuisce alle figure di seguito elencate le rispettive credenziali di accesso per consentire loro la visualizzazione dei dati, differenziata in base al ruolo ricoperto all’interno della scuola. Più precisamente:

  1. Accesso per il Dirigente scolastico. Mediante username e password trasmessa dall’INVALSI, il Dirigente scolastico può visualizzare tutti i dati della scuola, articolati anche per singola classe.
  2. Accesso per il Referente per la valutazione. Mediante apposite username e password trasmesse dall’INVALSI al Dirigente scolastico, il referente per la valutazione può visualizzare tutti i dati della scuola, articolati anche per singola classe. All’atto del primo accesso, il Referente della valutazione deve registrarsi presso il sito dell’INVALSI nell’apposita sezione, indicando il proprio nome, cognome e indirizzo email.
  3. Accesso per il presidente del Consiglio d’Istituto. Mediante apposite username e password trasmesse dall’INVALSI al Dirigente scolastico, il presidente del Consiglio d’Istituto ha accesso a quasi tutti i dati di scuola, ma non alla disaggregazione per classi.
  4. Accesso per i docenti di classi NON interessate dalle rilevazioni SNV e PN. Mediante apposite username e password trasmesse dall’INVALSI al Dirigente scolastico, i docenti di classi che NON hanno partecipato alle rilevazioni SNV e PN possono visualizzare i dati complessivi di scuola, ma non quelli delle singole classi.
  5. Accesso per i docenti di una classe interessata dalle rilevazioni SNV e PN. Mediante apposite username e password trasmesse dall’INVALSI al Dirigente scolastico, i membri di un determinato Consiglio di classe possono visualizzare le analisi relative a quella determinata classe e quelle complessive di scuola. Con le credenziali relative a questa tipologia di accesso non possono essere visualizzate le disaggregazioni relative ad altre classi che hanno partecipato alle rilevazioni SNV e PN della scuola.

Tutte le cinque tipologie di credenziali sono trasmesse dall’INVALSI al Dirigente scolastico, in modo che questi possa preventivamente visionare la tipologia di dati e di analisi che divengono accessibili mediante la consegna agli interessati delle predette credenziali.

A partire da quest’anno le singole scuole hanno, inoltre, la facoltà di far pubblicare sul portale “Scuola in chiaro” alcuni dati sulle rilevazioni INVALSI. Dal momento in cui sono disponibili tutti i dati relativi alle classi che hanno sostenuto le prove SNV e PN nell’a.s. 2011‐12, il Dirigente scolastico può accedere a un’anteprima delle elaborazioni (una tavola e due grafici) che l’INVALSI trasmette al MIUR, previo consenso esplicito del Dirigente scolastico espresso attraverso il sito dell’INVALSI stesso (in un’apposita sezione disponibile a breve). La pubblicazione dei dati sul portale “Scuola in chiaro” è limitata alle sole elaborazioni al netto dell’eventuale presenza di comportamenti irregolari durante lo svolgimento delle prove (cheating)."

Una volta ottenuti i codici di accesso, per consultare i dati cliccate qui

Articoli correlati

Written on 27 Aprile 2014, 15.37 by
  Siamo ormai alla vigilia dell'ennesima tornata di test del Servizio Nazionale di Valutazione che quest'anno interesseranno...
Written on 16 Dicembre 2011, 14.24 by
  Piuttosto casualmente ho scoperto che sono disponibili online i risultati delle prove INVALSI 2010/2011, relativamente alle scuole secondarie di...
Written on 12 Aprile 2014, 13.39 by
  Non so a voi, ma a me il termine somministrare evoca contesti completamente diversi da quelli educativi: il sacerdote ed i...
Written on 22 Aprile 2011, 09.23 by
In una specifica nota l'INVALSI fornisce alcuni chiarimenti sul tema della partecipazione alle prove per gli alunni stranieri. Viene specificato che...
Written on 12 Aprile 2010, 11.05 by
In merito alla Rilevazione degli apprendimenti promossa dal Servizio Nazionale di Valutazione fino ad ora mi sono occupato di segnalare materiali e...
Written on 28 Settembre 2010, 11.22 by
Visto l'interesse con cui gli utenti del blog leggono ed utilizzano i vari materiali dedicati alle prove INVALSI, ho inserito sulla sinistra della home...