Maestro Roberto - Tecnologie e didattica

Per iscriversi alla newsletter Maestro Roberto inviare una mail all'indirizzo info@robertosconocchini.it con oggetto Iscrizione newsletter e testo vuoto

Una mano d'Italiano: sussidi per sviluppare competenze linguistiche nei bambini E-mail
Discipline - Italiano
Scritto da Administrator   
Martedì 28 Maggio 2013 14:11
smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon

  

Una mano d'ITALIANO è un pacchetto di 3 e-book scritti da Giorgio Luigi Borghi per guidare i bambini di scuola primaria alla scrittura ed, in generale, per promuovere lo sviluppo di competenze linguistiche ampie e sicure.

Molto spesso i tradizionali sistemi di apprendimento basati essenzialmente sulla ripetizione dei contenuti sono alla base dell'insuccesso scolastico. In queste guide si punta ad esaltare le doti creative presenti in ogni bambino.

Il pacchetto è composto dai volumi:

  • Una mano con i temi
  • Un occhio ai verbi
  • Una mano con le poesie

Ricordo che Giorgio Luigi Borghi è l'autore dell'ormai famoso Bimbi bravi a scuola, l'ebook che illustra metodi di apprendimento veloce e tecniche mnemoniche decisamente innovativi.

 

Articoli correlati

Written on 28 Febbraio 2018, 18.14 by maestroroberto
Come sempre, il blog è completamente a disposizione per i colleghi che volessero documentare esperienze didattiche. E' il caso...
Written on 02 Novembre 2017, 17.16 by maestroroberto
Rizzoli Education mette gratuitamente a disposizione dei docenti alcuni aggiornamenti, spunti e materiali per la scuola primaria. In...
Written on 17 Settembre 2019, 20.17 by maestroroberto
Marzia Cabano ci regala altre nuove filastrocche, particolarmente adatte per questi primi giorni di scuola. Sono dedicate...
Written on 09 Settembre 2018, 12.44 by maestroroberto
Il maestro Nello De Luca aggiorna la sua piattaforma didattica, mettendo a disposizione di tutti i colleghi i quadernoni di italiano,...
Written on 20 Dicembre 2016, 17.20 by maestroroberto
La maestra Marzia Cabano continua ad inviarmi inedite filastrocche che volentieri pubblico affinchè le sue rime possano far capolino...
Written on 15 Aprile 2018, 15.05 by maestroroberto
Padlet diventa a pagamento ma non abbandona chi ha già condiviso i propri materiali e mantiene intatti, liberi e fruibili tutti gli archivi...