Maestro Roberto - Tecnologie e didattica

Iscriviti alla Newsletter (no @hotmail - @live)


Una recita per festeggiare l'Unità d'Italia da Mela Music E-mail
Discipline - Storia
smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon

Mela Music è una casa editrice particolare che da tredici anni utilizza la musica per rendere la didattica più coinvolgente e comunicativa.

Per celebrare il 150° Anniversario dell'Unità d'Italia Mela Music ha realizzato un progetto da scaricare direttamente online, che per la modica cifra di 9,90 € vi mette a disposizione un divertente copione per una rappresentazione teatrale, delle schede-gioco sul tema e 5 canzoni nella doppia versione, strumentale e cantata.

Il testo è stato scritto per celebrare il 150° anniversario dell'unificazone nazionale, ma può essere usato anche come complemento al programma di storia, al di là delle celebrazioni del 2011, per comprendere meglio, anche se in sintesi, il percorso che ha portato alla costituzione di uno stato unitario. Quali sono stati i motivi, gli uomini, le azioni.

 

Per far comprendere agli alunni che il percorso non è stato semplice e privo di ostacoli, si è scelto di iniziare dal 1831, quando Giuseppe Mazzini, in esilio a Marsiglia, ha fondato la Giovine Italia, per arrivare in diverse tappe, nel 1861, alla costituzione del Regno d’Italia.

 

Per agevolare la messa in scena è stato pensato come una specie di documentario di approfondimento, con due conduttori, Guido e Guida, che guideranno gli spettatori in questo memorabile percorso storico.

Al posto della classica “messa in scena”, un ulteriore suggerimento, per utilizzare diverse tecniche di rappresentazione, potrebbe essere quello, di realizzare delle riprese a parte e mandare “in onda” il filmato, oppure di realizzare tutto il filmato. montando la parte di conduzione in studio e quella delle scene storiche.

I titoli delle canzoni (presenti sia nella versione cantata che strumentale) sono: Viva l’Italia, Viva il tricolore, L’inno nazionale di Mameli, Il lungo treno, Tarantella tarantè.

A CHI È RIVOLTO: Il testo è adatto sia per laboratori teatrali scolastici che extrascolastici e teatro - ragazzi. Dai bambini della Scuola Primaria (ex secondo ciclo) ai ragazzi della Scuola Secondaria

 

Per conoscere le modalità di acquisto e scaricamento, cliccate qui.

Articoli correlati

Written on 14 Settembre 2013, 13.52 by
  Sappiamo quale importanza rivesta nella ricerca storica il ricorso alle fonti orali, unitamente alle fonti scritte e ai...
Written on 18 Gennaio 2014, 13.35 by
  Per la Giornata della Memoria ecco un'altra interessante risorsa didattica dal sito web Pavone Risorse. I campi di...
Written on 24 Aprile 2011, 16.55 by
Nel Magazine D di La Repubblica viene pubblicata una lettera inviata dall'ANPI di Roma, intitolata "Il testamento del nonno partigiano. Libertà...
Written on 01 Agosto 2011, 14.29 by
Imparare a leggere l'orologio e le ore in generale è una di quelle attività che spesso risultano indigeste a molti bambini. Per fortuna la rete...
Written on 11 Febbraio 2011, 13.27 by
Vi segnalo il bando di un concorso che potrebbe rappresentare un interessante modalità per inserire la celebrazione del 150° anniversario dell'Unità...
Written on 10 Dicembre 2010, 20.01 by
Inserisco materiali utili per i colleghi di classe 5° alle prese con l'insegnamento della storia della Civiltà Etrusca. Animazione da Il...