Maestro Roberto - Tecnologie e didattica

Iscriviti alla Newsletter (no @hotmail - @live)


Un atlante storico interattivo: Conflict History E-mail
Discipline - Storia
Martedì 20 Ottobre 2009 15:53
smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon

Conflict History è un vero atlante storico in stile interattivo, dedicato alla storia dei conflitti nelle varie parti del mondo.
Il sistema si basa su un planisfero in versione Google Map e una striscia del tempo in basso che consente di viaggiare indietro nei decenni e nei secoli fino a molte migliaia di anni prima della nascita di Cristo.

Per ogni scansione temporale di 8 anni, è presente, oltre all'indicazione sulla mappa dei luoghi teatro di conflitti, un box in cui sono elencate le guerre di quel periodo e c'è la possiblità di accedere alle singole schede di ogni guerra o battaglia e al relativo collegamento a Wikipedia per un ulteriore approfondimento (peccato che l'applicazione sia solo in lingua inglese).
Un utile strumento per la lettura diacronica e sincronica della storia.

Fonte: Osmosi delle idee

Articoli correlati

Written on 13 Febbraio 2010, 08.24 by
Fino a qualche anno fa l'attribuzione ai Sumeri delle prime forme di scrittura era un dato certo e consolidato, così come appariva logica conseguenza la...
Written on 29 Gennaio 2012, 10.43 by
HistorAtlas è un programma gratuito da scaricare ed installare sul pc, contente un atlante storico composto da ben 168 carte storiche commentate e una...
Written on 23 Luglio 2010, 22.57 by
Grazie alla Florida's Educational Technology Clearinghouse è possibile visionare una collezione di oltre 5000 carte storiche. Le mappe sono concesse...
Written on 21 Febbraio 2009, 15.16 by
ll laboratorio Rino nella storia si rivolge ai bambini e agli insegnanti delle classi IV e V della scuola primaria. E’ organizzato in cinque...
Written on 04 Febbraio 2009, 18.48 by
L'ottimo Ivan Sciapeconi, insegnante ed autore di libri per ragazzi, è online con una miniera di risorse utilizzabili gratuitamente, previa...
Written on 26 Gennaio 2009, 19.06 by
 “Mi hanno portato via i genitori, l'identità, il fratello e la sorella e i miei averi. C'è qualcosa che vogliono da me. E allora ho pensato...