Maestro Roberto - Tecnologie e didattica

Iscriviti alla Newsletter (no @hotmail - @live)


Distinguere tra difficoltà e disturbi di apprendimento in 1° e 2° primaria E-mail
Risorse - DSA
Scritto da Administrator   
Domenica 28 Febbraio 2016 10:11
smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon

Segnalo un interessante post di Cristiana Zucca nel suo blog dedicato a DSA  e BES, che consiglio particolarmente a colleghi e genitori con i figli frequentanti le classi 1° e 2° primaria.

La collega pone l'accento sulla differenza tra le difficoltà e disturbi di apprendimento, con le prime che si caratterizzano per il carattere di temporaneità che solitamente vengono superate dopo adeguato esercizio e tempi più lunghi. 

Fondamentale resta l'osservazione, per capire, ad esempio se alcuni indicatori classici di un problema nella capacità di scrittura, nell'acquisizione del concetto di numero, nell'orientamento, nel linguaggio, appaiono isolati o combinati tra loro.

"Altro aspetto molto importante da tenere presente è che per acquisire gli automatismi di lettura e scrittura ci vogliono almeno due anni, ossia non prima della fine della 2^ e 3 per il calcolo-. Questo significa che un bambino che in prima elementare commette certi errori, soprattutto legati alla direzionalità di lettere e numeri, rientra perfettamente nella norma. Diverso è se manifesta, contemporaneamente, difficoltà nella gestione dello spazio, nella copiatura dalla lavagna. Se dopo avergli spiegato come va eseguito un esercizio appare spaesato, se nonostante l'allenamento continua a commettere la stessa quantità di errori e se l'errore di scrittura di una parola cambia, ad esempio se una volta scrive acua, l'altra aqua, l'altra ancora acuqa...allora bisogna iniziare a fare attenzione".

Solo dopo un adeguato potenziamento, e al termine del secondo anno di scuola primaria, in assenza di significativi miglioramenti, può essere avviato il percorso di indagine e approfondimento, coinvolgendo l'usl per verificare che esistano i presupposti per una diagnosi DSA.

Per leggere l'articolo completo cliccate qui

Articoli correlati

Written on 21 Febbraio 2012, 16.45 by maestroroberto
Si chiama biancoenero ed è una font ad alta leggibilità, progettata per chi ha particolari difficolta con la lettura come nei...
Written on 18 Giugno 2015, 16.35 by maestroroberto
Libriliberi è una piccola casa editrice di Firenze che si occupa da molti anni di problemi di apprendimento. E' uscito da...
Written on 06 Ottobre 2012, 14.16 by maestroroberto
Segnalo un'altra guida gratuita per insegnanti alle prese con alunni con Disturbi Specifici dell'Apprendimento. Con-Pensare i...
Written on 05 Aprile 2016, 14.05 by maestroroberto
La maestra Francesca Mantovi dell'Istituto Comprensivo "Don Dossetti" di Cavriago (RE) ha semplificato un sussidiario di...
Written on 10 Febbraio 2017, 14.58 by maestroroberto
Segnalo la possibilità di scaricare gratuitamente un ebook in cui viene illustrato come operare la transcodifica lessicale e sublessicale...
Written on 08 Settembre 2016, 16.28 by maestroroberto
Sono aperte le iscrizioni a Dislessia Amica, una grande opportunutà formativa promossa dall'AID a cui possono aderire tutti gli...

 

Commenti  

 
#2 Roberto 2016-03-01 19:20 Citazione emanuela:
Roberto qualcuno non trova corrispondenza tra questo contenuto e l'immagine dell'Italia che rimanda a questa pagina. Ce lo puoi spiegare? Grazie e buon lavoro. Emanuela

Emanuela credo che tu faccia riferimento all'immagine veicolata da facebook. Purtroppo spesso facebook non riesce a collegare il post all'immagine presente nell'articolo e ne pesca una a caso nella pagina.
Spesso va a prelevare l'immagine del satellite in tempo reale presente sulla sinistra del blog.
Insomma, non dipende da me…:)
Citazione
 
 
#1 emanuela 2016-02-29 21:57 Roberto qualcuno non trova corrispondenza tra questo contenuto e l'immagine dell'Italia che rimanda a questa pagina. Ce lo puoi spiegare? Grazie e buon lavoro. Emanuela Citazione