Maestro Roberto - Tecnologie e didattica

Iscriviti alla Newsletter (no @hotmail - @live)


Circuiti elettrici di carta E-mail
Docenti - Programmazione didattica
Scritto da Administrator   
Sabato 14 Settembre 2019 16:45
smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon

Un modo molto semplice e creativo per avvicinare i bambini a giocare con le STEM è quello di costruire assieme a loro dei semplici circuiti elettrici di carta.

Per poterli realizzare sono necessari carta o cartone, nastri di rame adesivi (in alcuni casi è sufficiente la matita), piccole lampadine led, una pila.

Attraverso queste semplici attività di tinkering i bambini potranno scoprire le basi dell'elettricità e come funzionano i circuiti elettrici.

Da questi modelli di base è possibile passare a strutture più complesse aggiungendo elementi come sensori, cicalini e motori.

Per avere suggerimenti sulle prime attività da promuovere in classe in tema di circuiti elettrici di carta, vi consiglio questa pagina di Makerspaces.com, dove troverete molte idee intriganti, adatte anche a particolari ricorrenze-

Sotto inserisco una serie di video tutorial dedicati a modelli di circuiti di carta.

 

Articoli correlati

Written on 30 Settembre 2009, 15.03 by maestroroberto
Ho svolto una ulteriore ricerca in rete per mettervi a disposizione alcuni esempi di programmazioni didattiche ed educative per la scuola...
130813
Written on 01 Settembre 2016, 17.49 by maestroroberto
Eccomi con nuove proposte per l'accoglienza degli alunni. Anche per l'anno scolastico 2016/2017 potrete trovare idee e spunti...
119599
Written on 18 Maggio 2015, 13.18 by maestroroberto
Uno dei concorsi più interessanti, rivolto alle scuole dell'infaniza e primaria, è senza dubbio quello che...
Written on 19 Febbraio 2016, 17.30 by maestroroberto
Un'ottima opportunità per onorare la memoria di Gulio Regeni a scuola può senza dubbio essere quella di partecipare al...
Written on 13 Novembre 2015, 08.55 by maestroroberto
Genius Hour è un programma che si sta diffondendo nelle scuole americane e, per questo, non è improbabile che prima o poi sbarchi...
Written on 02 Settembre 2018, 00.00 by maestroroberto
Siamo entrati nell'anno scolastico 2018/19 e questo è il momento in cui si programma tutto il lavoro. Si comincia...