Maestro Roberto - Tecnologie e didattica

Iscriviti alla Newsletter (no @hotmail - @live)


Apprendere la lingua spagnola... in 30 minuti! E-mail
Risorse - Recensione siti utili
Mercoledì 03 Novembre 2010 16:28
smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon

Nella scuole italiane cresce la richiesta dello spagnolo come seconda lingua comunitaria ed anche nel mio Istituto da questo anno scolastico è stato introdotto iil suo studio n una sezione.
Il sito che vi propongo promette di trasmettervi le regole della grammatica spagnola in soli 30 minuti!

Non so francamente se ci riuscirete davvero, ma questo corso di Gramática española merita la vostra attenzione per la completezza dei contenuti e per la possibilità di ascoltare schede audio in formato WMA  per un migliore apprendimento della corretta pronuncia.

Se non disponete del tempo necessario per rimanere collegati online, potrete scaricare l'intero corso in formato PDF.

Vamos a estudiar!

Fonte: Tutti a bordo - dislessia

Articoli correlati

Written on 09 Marzo 2011, 14.37 by
Voglioilruolo è un innovativo strumento di supporto e guida per tutti i docenti precari d’Italia. Voglioilruolo è frutto di un lungo lavoro di...
Written on 06 Aprile 2011, 22.05 by
Cyberkidz è una piattaforma didattica per alunni delle scuole primarie, progettata per l'utilizzo in classe tramite LIM o su singoli pc, in questo caso...
Written on 01 Agosto 2011, 12.26 by
Didattikamente.net è un sito web creato da mastroGiu, docente di musica nelle scuole secondarie di primo e secondo grado, da sempre appassionato di...
Written on 02 Marzo 2010, 16.20 by
Segnalo www.testisemplificati.com, un nuovo strumento gratuito online a disposizione di alunni stranieri o con difficoltà di apprendimento, che possono...
Written on 22 Gennaio 2010, 11.27 by
Mondodiluna.it è un interessante progetto, nato nel 2008 ad Avellino dalla collaborazione tra un’insegnante di scuola primaria e un grafico....
Written on 13 Novembre 2013, 14.11 by
Capita sempre più spesso di scovare all'interno dei siti web delle scuole, veri e propri "giacimenti" di risorse...