Maestro Roberto - Tecnologie e didattica

Per iscriversi alla newsletter Maestro Roberto inviare una mail all'indirizzo info@robertosconocchini.it con oggetto Iscrizione newsletter e testo vuoto

Come passare da Windows 7 a 10 dopo il 14 gennaio senza pagare nulla E-mail
Risorse - Utility
Scritto da Administrator   
Mercoledì 15 Gennaio 2020 00:00
smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon

Tra ieri ed oggi in tutti in computer desktop in cui è installato il Sistema Operativo Windows 7 è arrivata la notifica che dal 14 gennaio Microsoft non supporta più la questa ormai vecchia versione, per la quale non verranno più fornite patch di sicurezza fondamentali.

Questo non vuol dire che il computer con windows 7 non continuerà a funzionare, ma che sarà più esposto alle minacce di malware e vulnerabilità di ogni tipo, per i quali non saranno messe a punto adeguate contromisure. Proprio per questa regione, l’update a Windows 10 diventa quanto mai raccomandabile.

Ma come fare per aggiornare il proprio SO a Windows 10? Microsoft fornisce l'update in maniera ufficiale e gratuita a tutti coloro che posseggono sulla propria macchina una licenza originale e non “taroccata” del vecchio sistema operativo.

Innanzitutto occorre verificare se si posseggono i minimi requisiti di sistema per installare W10. Successivamente la procedura di aggiornamento gratuito si attiva da questo link

Come già detto, per poter installare la nuova versione del Sistema Operativo occorre possedere una licenza d'uso e il sistema potrebbe chiedere l'inserimento della chiave di licenza di windows 7, solitamente composta da cinque gruppi di lettere e numeri, formattati in questo modo: xxxxx-xxxxx-xxxxx-xxxxx-xxxxx.

Se non ricordate dove avete messo il foglio contente il product key, c'e' un sistema per recuperarlo rapidamente.

Scaricate un programmino gratuito, Magical Jelly Bean Keyfinder, che vi recupera il seriale del sistema operativo e della copia di Office in uso agendo direttamente sul registro di sistema di Windows.

 

 

Articoli correlati

Written on 15 Giugno 2017, 08.18 by maestroroberto
Il 28 giugno Google lancerà  Backup and Sync, che dovrebbe rappresentare l'evoluzione di Google Drive per Mac e Windows...
Written on 07 Luglio 2020, 12.27 by maestroroberto
Arriva dall'India uno dei più agguerriti concorrenti alle piattaforme per videoconferenze. Si chiama JioMeet, il rivale più...
Written on 25 Gennaio 2020, 19.39 by maestroroberto
Aggiungo ToffeeShare ai molti servizi che consentono di inviare file di grandi dimensioni. In cosa si fa preferire ToffeeShare...
Written on 11 Marzo 2018, 18.47 by maestroroberto
Penbook è la migliore esperienza di scrittura a mano libera in Windows 10. Vi consente di prendere appunti, pianificare la vostra...
Written on 19 Aprile 2020, 18.56 by maestroroberto
Il distanziamento sociale ha fatto conoscere a tanti colleghi piattaforme per videoconferenza che prima non avevano mai neanche immaginato...
Written on 14 Luglio 2020, 14.46 by maestroroberto
Il primo di una serie di aggiornamenti annunciati da Google per le videoconferenze con Meet è stato attivato da oggi. Per...