Maestro Roberto - Tecnologie e didattica

Per iscriversi alla newsletter Maestro Roberto inviare una mail all'indirizzo info@robertosconocchini.it con oggetto Iscrizione newsletter e testo vuoto

150° anniversario dell'Unità d'Italia: Concorso "Viva l'Italia viva" E-mail
Discipline - Storia
Venerdì 11 Febbraio 2011 13:27
smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon

Vi segnalo il bando di un concorso che potrebbe rappresentare un interessante modalità per inserire la celebrazione del 150° anniversario dell'Unità d'Italia tra le attività della vostra classe.

L’ Istituto Comprensivo, la D.D. 2° Circolo di Crema, il Comune di Crema e diTrescore Cremasco, il Presidio I.S.S. di Crema, Mediaexpo 2011 con le collaborazioni ed il patrocinio degli Enti del territorio e molti Soggetti civili, politici, scolastici e culturali promuovono il concorso “Viva l’Italia viva” , in occasione dei 150 anni dell’Unità d’Italia.
Il bando vuole invitare i bambini e i ragazzi a riscoprire scienziati o musicisti che hanno dato lustro al territorio. Si invitano a segnalare, anche e soprattutto, Personaggi minori, poco noti, spesso ignorati dai loro stessi concittadini odierni.

Col contributo delle scuole che aderiranno all’invito si comporrà un puzzle delle belle menti nazionali che hanno promosso progresso, benessere, innovazione, cultura.
In un tempo in cui sembrano brillare solo stelle fatue nel cielo dei giovani, proponendo loro modelli apparentemente facili, disimpegnati, a volte negativi, si vogliono stimolare gli studenti – piccoli e grandi- a mettere in luce personaggi, scoperte, invenzioni, attività di cui esser fieri.
La mappa che ne uscirà – a sintesi del bando – sarà sicuramente costellata di opere che hanno fatto grande l’Italia, grazie alla determinazione tenace, all’intuizione geniale, al rigore di persone spesso animate dalla sola passione, senza perseguire fama e guadagni.
Si chiede di far conoscere il bando, affinché giunga nelle scuole, ai docenti che guidino gli alunni alla scoperta degli scienziati e dei musicisti che dal 1861 ad oggi hanno operato nelle singole realtà territoriali.
La valorizzazione del patrimonio locale ad opera delle scuole nella varie Regioni ricreerà un’identità unitaria, caratterizzata dalla creatività se pure con applicazioni peculiari agli specifici campi di ricerca.
Nel contempo i ragazzi comprenderanno che le più piccole idee hanno aperto la strada a scoperte più conosciute.
Ne uscirà un ‘immagine di un’Italia alacre, viva, intellettuale e allora …viva quell’ ITALIA !

 

Per scaricare il bando di partecipazione e per tutte le altre informazioni, cliccate qui.

Articoli correlati

Written on 16 Novembre 2011, 19.37 by
Gli amici della rete continuano a segnalarmi utili applicazioni per l'insegnamento della storia nella scuola primaria, con particolare riferimento...
Written on 20 Giugno 2011, 13.59 by
Risalgono a diversi periodi storici le carte geografiche del fondo Palatino della Biblioteca Nazionale di Firenze, una preziosa raccolta di 829 mappe,...
Written on 03 Agosto 2011, 13.33 by
Il sito web del Museo di Otzi, l'uomo venuto dal ghiaccio, propone una bella sezione rivolta ai bambini, dove trovare utili spunti per la didattica...
Written on 17 Gennaio 2011, 13.17 by
A completamento di un elenco di links dedicato a materiali e risorse online sugli Egizi, pubblicato nel blog qualche giorno fa, vi segnalo Egittophilia,...
Written on 07 Febbraio 2012, 18.17 by
E' un viaggio a ritroso nel tempo quello reso possibile dal fondo antico di Storia locale del Senato della Repubblica che comprende le descrizioni...
Written on 13 Novembre 2011, 15.35 by
Rome Reborn è un'iniziativa internazionale di divulgazione storica il cui obiettivo è la creazione di modelli digitali in 3D che illustrano lo...